Alopecia cos’è? Sintomi e cura

Alopecia cos’è? Sintomi e cura

1 Marzo 2019 0 di Oscar Ianello

Cos’è l’Alopecia

L’alopecia è un problema che colpisce una gran parte della popolazione, magari non conosciuto con il suo nome ma molto conosciuto nei suoi effetti: è la riduzione o la scomparsa dei capelli, un fatto che per molti è un vero grosso disagio che trae origine da molti fattori diversi in parte ancora non ben conosciuti ma quello che è stato assodato è che lo stress, fattori ormonali, fattori ereditari e altro possono provocare la caduta dei capelli.

Gli uomini sono maggiormente colpiti da questo problema, soprattutto per motivi ormonali ma anche le donne ne soffrono, psicologicamente anche con maggiore disagio, soprattutto nella menopausa. I capelli hanno tre fasi:

  • Crescita
  • Vegetazione
  • Caduta

E’ perfettamente normale, dunque, che i capelli cadano ma nel bilancio dovrebbero crescerne altrettanti per mantenere la chioma complessivamente intatta; quando il numero di capelli che cadono è superiore a quelli che crescono, si ha un diradamento della chioma, con aree che restano, con il tempo, scoperte. Questa è l’alopecia.

Gli uomini ne sono maggiormente colpiti in quanto un ormone tipicamente maschile, il testosterone, è dannoso per il bulbo pilifero e indebolisce i capelli che cadono prematuramente, non rimpiazzati da altri nuovi. Lo Stress induce la produzione di sostanze nell’organismo che sono a loro volta tossiche per il bulbo pilifero e provoca la caduta dei capelli.

Sembra, al contrario, che gli estrogeni contrastino la caduta, per questo motivo le donne soffrono di meno di alopecia, almeno fino a quando il quadro ormonale non cambia, con la menopausa; in questa fase il capello si assottiglia, perde vigore, i capelli perdono la loro brillantezza e alla fine si spezzano e cadono.

Una particolare forma di alopecia è quella chiamata “Alopecia Areata” e consiste in chiazza prive di capelli ma si manifesta anche nella barba dagli uomini; questa particolare forma, secondo le ultime scoperte, sarebbe collegata ad un calo di efficienza del sistema immunitario. Con la ripresa della funzione del sistema immunitario la ricrescita dei capelli riprende, al contrario di quanto avviene nelle altre forme.

Rimedi contro l’Alopecia

I capelli, come le unghie, trovano forza in sostanze che possiamo introdurre con l’alimentazione, assumendo alimenti ricchi di antiossidanti che contrastano la caduta rivitalizzando le cellule dei bulbi piliferi, così’ come frizioni al cuoio capelluto con alcuni oli essenziali possono aiutare nel nutrimento delle stesse cellule e dei capelli rinforzandoli e quindi ritardarne la caduta e contemporaneamente con la rivitalizzazione delle cellule, promuovendo la ricrescita.

Questo doppio effetto consente il mantenimento della chioma, perdipiù bella e vitale, e il rinfoltimento. Nessun miracolo è possibile con nessun mezzo, per cui chi soffre di alopecia deve purtroppo rassegnarsi alla sua situazione ma è possibile rallentarne o fermarne la progressione. Attraverso un esame del capello, il tricogramma, è possibile fare il punto sulla struttura del capello e capire quale tipo di problema ne provoca la caduta, andando, quindi, a incidere sulla causa e quindi tendendo alla soluzione.

Agire con l’alimentazione è possibile, privilegiando la carne di manzo e di pollo che contengono Taurina, una sostanza benefica per il bulbo pilifero ma anche tanta verdura e frutta di stagione, ricca di sali minerali e vitamine che agiscono positivamente sul capello. Recentemente si è scoperto che anche il tè verde, ricco di antiossidanti, è utile sia assunto con l’alimentazione, sia in forma di impacchi e frizioni.

Da evitare il più possibile, invece, il consumo di tè nero, miscele di caffè ( ammesso invece il caffè arabica al 100%), zucchero, farine raffinate, insaccati e carne conservata oltre agli alcoolici e il fumo. Un rimedio naturale estremamente semplice è il decotto di radici di ortica da usare per fare impacchi e frizioni sul cuoio capelluto e sui capelli.